Archivio New-La Vacanza del Sorriso

News




 

      

News - La Vacanza del Sorriso

a cura della Redazione Cilento Verde Blu 




 

Redazione La Vacanza del sorriso
New del 11 luglio 2017

Vacanza del sorriso in Vallo di Diano conclusa da qualche giorno, tra il caldo estivo ed il calore dei valdianesi.

Sempre più coinvolgente la sessione in Vallo di Diano della Vacanza del sorriso. Ormai, decine di operatori turistici, centinaia di volontari, tanti imprenditori e amministratori, associazioni e pro loco, ma, anche tanti giovanissimi valdianesi, hanno partecipato con impegno ed entusiasmo alla realizzazione della manifestazione, tutti uniti dallo stesso obiettivo: manifestare solidarietà, vicinanza ed affetto, ai tanti bambini e ragazzi oncoematologici e rispettive famiglie ospiti. Il programma escursionistico è stato come sempre volutamente impegnativo e dinamico, con le uscite in mattinata e nel tardo pomeriggio, e quasi tutti i bambini, tranne alcuni per motivi sanitari e precauzionali, sono riusciti a sostenere il tour tra le bellezze naturalistiche e culturali dei meravigliosi paesini dianesi e la calorosa accoglienza dei loro abitanti. Con le collaborazioni più incisive di quest'anno di Padula e Atena Lucana, al pari degli altri paesi già grandi sostenitori da diversi anni, si può dire che ormai quasi tutto il Vallo è stato coinvolto attivamente ed emotivamente nella lunga catena di solidarietà. Si comincia a delineare con sempre più nitidezza la possibilità di progettare la seconda sessione nel Vallo di Diano, al fine di poter ospitare il doppio delle famiglie e colmare così le continue e crescenti richieste di benefico dei soggiorni da parte degli ospedali pediatrici oncoematologici e delle onlus del settore di tutt’Italia. A caratterizzare la vacanza, oltre alle visite della maestosa Certosa di Padula e della Casa Museo Petrosino, alle visite delle splendide Teggiano, Polla, Atena Lucana, alle escursioni nella fresca Cerreta di Montesano, nelle suggestive grotte di Pertosa, nella Villa comunale di Silla e nella Villa Comunale di Sala Consilina, nel Battistero di S. Giovanni e nell’allevamento di trote e storioni, hanno contribuito le irresistibile attività di equitazione, i voli in mongolfiera e le passeggiate in ape e in autovetture decappottabili. Anche il programma enogastronomico settimanale ha avuto la sua importanza, prevedendo un piano alimentare sufficientemente vario ed equilibrato, mettendo in primo piano i prodotti tipici valdianesi ed una buona distribuzione organolettica tra le prime colazioni, i pranzi e le cene effettuati dai piccoli e grandi ospiti durante la settimana
A fine vacanza, ancora una volta famiglie soddisfatte dalla bellissima esperienza ed emozionate dall’affettuosa accoglienza; valdianesi sempre più DinAmici e legati alla Vacanza del sorriso.








IMG_0765Redazione Cilento Verde Blu

New del 15 giugno 2017

  Una sessione “Classica” 2017 tranquilla e con un crocevia di storie e culture. Tra gli ospiti anche una famiglia siriana.


  Una vacanza caratterizzata dalla balneazione, dall’escursionismo, dalla gastronomia e dalla scoperta delle meraviglie del Cilento, per i nostri meravigliosi bambini e per i loro genitori. I templi di Paestum, le grotte di Capo Palinuro, i vicoli e le piazzette di Castellabate, San Mauro e Pollica, i lungomari di Santa Maria e Acciaroli, nonché, i laboratori didattici, i momenti ludici, le visite guidate, hanno arricchito il programma della settimana vacanza.

  Nonostante gli impegnativi trasferimenti con ben quattro minibus, i “vacanzieri classici” hanno potuto godersi una bellissima vacanza.   Ma, la vacanza del sorriso, non è stata, e non lo sarà mai, solo un normale e spensierato soggiorno, bensì, una esperienza umana e solidale che travolge vacanzieri ed organizzatori. Ancora una volta decine di generosi albergatori e ristoratori, enti e associazioni, operatori di tanti settori e centinaia di volontari, hanno contribuito in modo concreto alla realizzazione di questa festa dell’accoglienza e della solidarietà, fornendo servizi e prodotti, ma soprattutto il calore e l’amorevolezza.

   Tra le famiglie beneficiari era presente anche una meravigliosa famiglia proveniente dalla martoriata Siria. Sui membri di questa famiglia sta pesando non solo la condizione di malattia di due dei quattro figli , ma anche un vissuto terribile essendo sopravvissuti alla guerra ed avendo perso casa, lavoro e tutti i parenti, che sono presumibilmente morti.

  Per l’Associazione Cilento Verde Blu, così come per le famiglie partecipanti, è stato un piacere condividere con gli amici siriani l’esperienza amichevole e sociale della vacanza del sorriso, nell’auspicio e nella speranza che essi possano vedere risolti al più presto i problemi del loro paese.

   Ancora una volta la Comunità cilentana, alburnese e valdianese ha manifestato vicinanza e solidarietà a tante famiglie bisognose solo di tanta serenità e pronta risoluzione dei problemi.




R18426004_10213405275034482_1844598426_nedazione Cilento Verde Blu

New del 10 maggio 2017

Vacanza sessione Magica 2017, all'insegna del sorriso

  Ancora una volta, molti non lo credono possibile, circa 500 persone, tra volontari, operatori culturali, sociali ed economici, enti ed amministratori, hanno sotenuto e reso realizzabile la prima sessione “Magica” della Vacanza del sorriso XII edizione, per il 2017. Tutti assieme per garantire prodotti e servizi finalizzati a comporre una vacanza gratuita, all’insegna di tranquillità e ricreatività, calore e solidarietà, per le meravigliose famiglie beneficiarie del soggiorno e x i bambini e ragazzi, che possiamo definire, come sempre, i nostri EROI. Il confort dei magici hotel di Capaccio ed Agropoli ed il calore dei generoi titolari e personale, la festa del carciofo, la visita agli scavi di Paestum ed ai caseifici, il volo in mongolfiera, la regata velica agropolese, la visita alle grotte di Castelcivita, le attività didattiche, ludiche e ricreative, le cene ed i pranzi, nonché la solidarietà e il calore, offerti dagli operatori, dai volontari e dalle comunità di Giungano, Trentinara, Cicerale, Castelcivita, Capaccio e Agropoli, hanno reso possibile realizzare una bellissima sessione e permesso di manifestare tutta la vicinanza e solidarietà a tante famiglie provenienti da varie parti d’Italia.







image1Redazione Cilento Verde Blu

New del 11 aprile 2017

La Rassegna Teatro del sorriso farà tappa nella meravigliosa Padula.  

La serata teatrale di beneficenza, inserita nella rassegna itinerante, grazie alla sensibilità ed alla generosità dell’amministrazione comunale, farà tappa nella meravigliosa Padula.  Lo spettacolo artistico solidale è in programma per il giorno 13 aprile, alle ore 21,00, presso Ex cinema Orchidea, di Padula. L’Associazione culturale Amici del Teatro di Monte San Giacomo, rappresenterà, a titolo gratuito, la commedia "Che ne parlamm a fà” di Roberto Santoro, regia di Michelina Monaco. I saluti del Sindaco di Padula Paolo Imparato, un breve video documentario della Vacanza del sorriso e la consegna degli attestati di riconoscimento ai benemeriti di Padula, precederanno l’inizio della commedia. Come sempre, l’ingresso sarà gratuito e saranno accettate libere offerte finalizzate a sostenere l’acquisizione dei prodotti e servizi, denominati generi graditi, necessari per la realizzazione della Vacanza del sorriso.

www,lavacanzadelsorriso.it

 





Balli_a_TrentinaraRedazione Cilento Verde Blu

New del 10 aprile 2017

Vacanza del sorriso dodicesima edizione pronta a partire con la sessione “Magica” di Maggio 2017   

Sta per iniziare la Vacanza del sorriso XII edizione 2017. Tutto pronto per accogliere i bambini e le famiglie, provenienti da tutt'Italia, beneficiari della prima sessione in programma dal 1 - 8 maggio. Come al solito i Magici hotel di Capaccio Paestum e Agropoli sono pronti ad accoglierli con calore, così come sono pronti il cerimoniale di accoglienza, le escursioni, la regata velica, la mongolfiera, le serate di animazione, musica e gastronomia, giochi e divertimento, nelle stesse grandiose Capaccio e Agropoli e nei meravigliosi borghi di Giungano, Trentinara, Cicerale e Castelcivita. Ancora una volta, tutti assieme, volontari e operatori sociali, culturali ed economici, amministratori comunali, associazioni, pro loco e singoli compaesani, permetteranno all’associazione Cilento Verde Blu di realizzare dei sogni e manifestare una concreta solidarietà a tanti bambini e famiglie  beneficiari della Vacanza del sorriso.

 www,lavacanzadelsorriso.it








foto_x_redazione_1

Redazione Cilento Verde Blu

 La Vacanza del sorriso

New del 24 gennaio 2017


Cerimonia di premiazione del Premio “1000 mani per un sorriso”, a Sapri, all’'insegna della solidarietà.

 

  Nella mattinata di ieri, alle ore 11,00, presso la scuola primaria Santa Croce di Sapri, in presenza della gentilissima Dirigente Paola Migaldi, della bravissima maestra Angela Berardi, delle coordinatrice Angela Mirabelli ed Ersilia Carlucci, del Presidente Giuseppe Damiani, dei due alunni vincitori e dei rispettivi familiari, davanti agli alunni dell’i'ntera classe 4A, si è svolto un semplice, ma, coinvolgente cerimoniale di premiazione.  

  Una poesia all’insegna della solidarietà, narrata in modo corale da tutti gli alunni, ha riscaldato l’'atmosfera della sala,  i saluti della Dirigente e il suo invito alla riflessione sulle tematiche della solidarietà, gli interventi della maestra Angela Berardi, meritevole di avere annoverato ben due premiati tra i suoi alunni su 82 partecipanti al concorso, e la breve descrizione della Vacanza del sorriso da parte di Giuseppe Damiani, hanno arricchito e qualificato la scaletta del programma, colmata nella consegna dei meritati attesti ai vincitori, dopo la lettura delle rispettive motivazioni. 

   Un attestato di merito, quale secondo classificato, è stato conferito all’'alunno Adib Khan e un attestato di merito, quale primo classificato, è stato conferito all'’alunno Giovanni Lombardi.

   Hai due vincitori vieni consegnato anche un regalo offerto dall’'Associazione Cilento Verde Blu.

   Il giovane artista Giovanni Lombardi porta a casa anche un Buono pizza per tutta la famiglia, da consumare in una pizzeria di Sapri, assegnatogli quale vincitore anche del concorsino proposto agli amici della Vacanza del sorriso di facebook :v" Il disegno che MI PIACE di più ", avendo totalizzando il maggior numero di "Mi Piace”, a conferma della pregevolezza della sua composizione artistica.

   Un attestato di merito è stato conferito, doverosamente, anche alla maestra dei due finalisti, per la dedizione, la sensibilità e l'’ottimo risultato raggiunto. 

   Le foto di rito hanno consacrato il semplice e coinvolgente cerimoniale.






15350591_10209658984809127_2582187846383403388_n


Redazione Cilento Verde Blu

New del 7 Gennaio 2017

Concluso un 2016 pieno di grandi soddisfazioni per la Vacanza del sorriso


   Con la bella Giornata di Beneficenza svolta a Vallo della Lucania il 2 gennaio 2017, dedicata ai bambini oncoematologici della Vacanza dl sorriso, si conclude il tour dei Campus ricreativi, degli spettacoli teatrali inseriti nella Rassegna Teatro del Sorriso itinerante e gli appuntamenti musicali del Solfest tour, cominciati nei primi mesi del 2016.

   Manifestazioni di solidarietà e condivisione, momenti di giovialità e  divertimento,   amicizia e collaborazione, oltre ad un programma artistico solidale ricco di coinvolgenti atmosfere musicali, teatrali e di animazione, dedicato imprescindibilmente ai circa 200 bambini e ragazzi oncoematologici  ed   alle rispettive famiglie  che ogni anno beneficiano   della   Vacanza del Sorriso,   hanno  caratterizzato  un grandioso 2016.     L’' operosità di un grande staff tecnico unita alla generosità   ed   allo spirito di solidarietà e collaborazione, in varie misure,  di  Enti, pubblici, Organizzazioni, Operatori sociali, culturali ed economici,   Volontari,   Musicisti   e  cantanti,  attori  amatoriali e professionali, unitamente agli spettatori ed ai fruitori di decine di paesi e borghi locali, hanno permesso di raccogliere “buoni frutti” in ogni località coinvolta, permettendo di realizzare e sostenere questa  importante Manifestazione di Solidarietà e di Civiltà.                         Le impegnative sessioni di vacanza susseguitesi durante tutto il 2016  hanno permesso di ospitare tantissime famiglie e tanti piccoli “eroi”, permettendo di vivere una emozionante e coinvolgente esperienza a tutte le persone coinvolte, a partire dai graditi ospiti, per passare agli albergatori e tutti i partner sostenitori, per finire a tutti i compaesani cilentani, valdianesi ed alburnesi che hanno contribuito, con discrezione e tanto cuore al buon esito della manifestazione.  Tutti siamo carichi di entusiasmo e volontà e pronti per ripartire con la Vacanza del sorriso 2017.







Martino_e_giuseppe_premio_puglisiRedazione Cilento Verde Blu       New del 5 dicembre 2016

Premio Internazionale Padre Pino Puglisi 2016 riconosciuto al Presidente Giuseppe Damiani per la Vacanza del Sorriso e dedicato alla Comunità del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

Grande serata il giorno 2 dicembre a Palermo, presso il Real Teatro Santa Cecilia, in occasione della XII edizione del Premio Internazionale Padre Pino Puglisi, con illustri premiati e importanti ospiti.   Il terzo nell’ordine ad essere chiamato dai presentatori a ricevere il prestigioso Premio è Giuseppe Damiani, che, dopo una breve relazione sulla Vacanza del sorriso e la descrizione dei luoghi dove si realizza, dedica l’importante riconoscimento a tutti i volontari, gli operatori sociali, culturali, sanitari, istituzionali ed economici della meravigliosa Comunità del Cilento, del Vallo di Diano e degli Alburni, quali indispensabili, generosi e solidali sostenitori della manifestazione.  Nella storia della serata,  già impregnata di grandi valori e di forti emozioni con riconoscimenti a tante personalità di rilievo Nazionale ed Internazionale, per vari motivi ed esperienze, non mancano momenti di grande coinvolgimento, come quando, per volere di Giuseppe Damiani, il Premio, consistente in una bellissima e significativa opera d’arte in bronzo, è stato consegnato al piccolo Martino, bambino palermitano già beneficiario della Vacanza del sorriso, simbolicamente coinvolto in rappresentanza di tutti i bambini “Eroi” d’Italia che hanno partecipato, negli anni, alla Vacanza del sorriso. 








      IMGP9455    Redazione Cilento Verde Blu               New del 30 ottobre 2016

  Ancora una volta due meravigliose Comunità cilentane, quella di ROFRANO e quella di MONTANO ANTILIA, sosterranno la vacanza del sorriso. 


I rispettivi Enti pubblici, decine di organizzazioni e centinaia di persone, con generosità e spirito solidale hanno organizzato queste due magiche serate con dei favolosi Campus di beneficenza, all'insegna del teatro, della musica, della gastronomia, della giovialità e della solidarietà.

- Giorno 31 ottobre - ROFRANO - dalle ore 19,30 apertura Campus, a seguire serata di Teatro con la commedia "...Sta bene in salute" - compagnia teatrale "Amu persu a vriogna" di Pisciotta.
www.rassegnateatrodelsorriso.it

- Giorno 1 novembre - MONTANO ANTILIA - ore 20.30 apertura Campus, a seguire, serata di Musica abbinata alla finale della Manifestazione "Corrida Cilento e Diano" - Edizione 2016 
www.solfest.it

Condividete le nostre emozioni

 



                                             Kiepo_a_trentinara             Redazione Cilento Verde Blu New del 26 settembre 2016

Il cuore organizzativo della Vacanza del sorriso non smette mai di battere. 

   Il cuore organizzativo della  Vacanza del sorriso non smette mai  di battere,   anche  quando  le  coinvolgenti  sessioni  del  2016 si sono concluse  e  solo una ventina di famiglie beneficiarie saranno ancora ospiti,  fino a dicembre,  nella  formula  Case del sorriso.    Le attività continuano con la promozione della manifestazione e l'organizzazione delle iniziative di fine anno. In programma gli spettacoli teatrali di ottobre e dicembre inseriti nella rassegna itinerante Teatro del Sorriso  (www.rassegnateatrodelsorriso.it ) e il grande evento musicale di fine dicembre inserito nella kermesse SolFest Tour ( www.solfest.it ). 


IMGP8736

Redazione Cilento Verde Blu         New del 12 settembre 2016

La Vacanza del sorriso “Mitica” conclusa. Natura e cultura, ospitalità e divertimento hanno caratterizzato la sessione.

Lo spirito di accoglienza e la premura dei titolari e del personale degli hotel e dei villaggi che hanno ospitato le famiglie, hanno fatto sentire a casa loro i piccoli ospiti ed i loro genitori. Un variegato programma escursionistico, assieme ad un coinvolgente percorso ludico e ricreativo, ed anche una buona gastronomia, hanno caratterizzato la “Mitica” sessione settembrina. Come al solito, tutto è stato realizzato grazie alla preziosa collaborazione e all’impegno di decine di operatori e centinaia di volontari, ormai da tanti anni partner fondamentali ed amici della Vacanza del sorriso.

La festa del Benvenuto quest’anno è ricorsa a Marina di Camerota, svolta con un’ottima cena e la presentazione del programma settimanale presso il ristorante Al Vecchio Frantoio, grazie al concorso organizzativo dei generosi titolari e della solidale amministrazione comunale di Camerota. L’intervento del mago ha concluso la serata, preannunciando una piacevole e divertente settimana.

Nel giorno di lunedì, i minibus con gli speciali escursionisti raggiungono il bellissimo borgo cilentano di Caselle in Pittari. Il sindaco Maurizio Tancredi e gli amministratori, gli arcieri, i tecnici del Museo Virtuale, la banda musicale, le ragazze dell’animazione e soprattutto le signore della gastronomia, sostenute dai ristoratori locali, organizzano per gli ospiti una bellissima, animata, genuina e tranquilla serata.

Il martedì, con la gita in barca alla scoperta della mitica costiera, ha riservato ai graditi ospiti un’avventura alla Robinson Crusoe. Nonostante le condizioni meteomarine avverse, la tranquillità delle acque costiere sottovento e l’esperienza dei marinai della cooperativa Cilento Mare, hanno permesso una apprezzatissima escursione tra spiagge, falesie e grotte, comprendente anche il suggestivo sbarco nella bellissima spiaggia del Pozzallo.

Un rinfrescante bagno nelle acque cristalline e un piccolo buffet gastronomico allestito sulle stuoie poste sulla sabbia hanno reso indimenticabile la giornata.

La mitica vacanza non poteva trascurare la tradizione marinara cilentana che vede a Marina di Pisciotta una delle massime espressioni. Assieme ai pescatori e a forza di braccia, i piccoli ospiti hanno salpato, dalla spiaggia, una lunga rete e catturato dei pesciolini. I Più grandi tra i ragazzi, invece, hanno scoperto i segreti dei gozzi a vela latina con brevi uscite in mare assieme agli amici velisti pisciottani. La serata mangereccia è una vera è propria sagra gastronomica, con ottimi piatti tipici, dedicata dall’associazione Per Marina ai graditi ospiti della Vacanza del sorriso.

Il giovedì è dedicato all’equitazione. Piccoli e grandi, assistiti dai bravi istruttori del maneggio La Staffa, montano sui cavalli per effettuare giri di campo ed escursioni. La serata trascorre tra i giochi del Jump sea Park e il Muvip di Marina di Camerota, fra una buona pizza tra i tavoli panoramici della pizzeria Cosentino ed i cordiali saluti del sindaco di Camerota Antonio Romano.

Il venerdì è di stampo culturale, con la visita al Museo archeologico e al centro storico di Roccagloriosa. I saluti di Mimma Cetrangolo, a nome della pro loco, dell’amministrazione comunale e della Comunità, accolgono il gruppo e aprono il tour mattutino. L’ottimo pranzo preparato e servito dalle bravissime signore della pro loco presso il refettorio del convento e la coinvolgente musica popolare suonata dai giovanissimi musicisti permettono di trascorrere, in un atmosfera di altri tempi, una fantastica giornata gioviale e divertente.

La serata a Sapri, condizionata dalla pioggia, vede la realizzazione del programma alternativo al coperto, ma non per questo meno qualificato, nella grande aula consiliare, trasformata e allestita con spazi didattici, sala da ballo e tavoli per il buffet. Molto suggestivo l’incontro tra il sindaco di Sapri Giuseppe Del Medico e la piccola Carmen, nominata sindaco e rappresentante dei ragazzi, con tanto di fascia tricolore.

La festa dell’arrivederci del sabato sera, presso il residence Pietre Rosse di Centola, conclude la vacanza del sorriso “Mitica”.

Ad arricchire la serata l’ottima cena, le sequenze di foto della vacanza sul grande schermo, la baby dance, i regali per i piccoli eroi, per proseguire con i saluti dell’avvocato Mangia, quale rappresentante del Comune e della Comunità di Centola Palinuro, assieme all’intervento di Maria Rosaria Lo schiavo, quale portavoce dei generosi titolari del residence e della locale Caritas.


Le cordiali parole ed i sentiti ringraziamenti espressi dagli speciali vacanzieri, gli occhi lucidi e gli stretti abbracci dei partecipanti, connotano ancora una volta la cornice di un’esperienza solidale unica e travolgente. 




 foto_solfestour_1

Redazione Cilento Verde Blu 

New del 2 agosto 2016


La rassegna musicale Solfest Tour parte con la cantante cilentana Piera Lombardi. 

  Parte la rassega musicale dedicata alla Vacanza del sorriso, denominata Sol Fest Tour. La serata del 30 luglio ha visto protagonista la bravissima cantante cilentana Piera Lombardi, che ha fornito il suo spettacolo a titolo gratuito per la promozione dela vacanza del sorriso. Il Sol è la chiave di violino, punto di riferimento su cui è basata la scrittura musicale e indica la posizione della nota sol sulla seconda linea del pentagramma. Ma in questi caso, nota sol richiama, oltre la musica,  anche le prime lettere della parola solidarietà, che non si manifesta su un piano di 5 linee parallele, ma su un spazio come il Cilento, Vallo di Diano e Alburni. La manifestazione di solidarietà La Vacanza del Sorriso che interessa, emotivamente, centinaia di generosi partner e migliaia di volontari cilentani, valdianesi e alburnesi, uniti nel manifestare una concreta vicinanza a centinaia di bambini e ragazzi oncoematologici e rispettive famiglie, di tutt’Italia, non può fare a meno di coinvolgere una delle più  importanti espressioni artistiche umane come la musica.



discorso_di_Naomi_sindaco_dei_ragazziNew del 12 Luglio 2016
Calura di luglio e calore tutto valdianese  per  la vacanza del sorriso DinAmica

  Un Vallo di Diano sempre più coinvolto e protagonista nell’organizzazione della Vacanza del sorriso, sessione DinAmica, ha permesso la realizzazione di una bella ed intensa settimana vacanza, conclusa da qualche giorno.

  Dal sabato 2 al venerdì 9 luglio, il ricco programma escursionistico, ricreativo ed enogastronomico, ha impegnato non poco e meravigliato tanto il gruppo di famiglie e bambini beneficiari,  i quali hanno potuto scoprire le bellezze naturalistiche e culturali del Vallo di Diano e degli Alburni, senza tralasciare il gioco ed il divertimento.  

  La collaborazione sempre più stretta con gli operatori turistici, il sostegno di tanti enti pubblici ed istituti privati, di sindaci e presidenti, di operatori sociali e culturali, il prezioso appoggio di ditte ed imprenditori, l’aiuto determinante di centinaia di volontari ed, in altre parole, il grande gioco di squadra tra tutte le strutture e le persone coinvolte, ha permesso la realizzazione di una grande e fitta rete solidale fra tutti i meravigliosi paesi del Vallo di Diano e, in parte, degli Alburni.

  La settimana vacanza si apre il 2 luglio con la cena di benvenuto, offerta dalla BCC di Sassano presso il Magic Hotel di Atena Lucana, in concomitanza con la partita Italia Germania, finita nell’amarezza per noi italiani, che, tutto sommato, si è subito disciolta per il gruppo dei graditi ospiti, perché la partita da giocare e vincere è appena incominciata e durerà un’intera settimana, tra la spensieratezza e la scoperta, l’allegria e la giovialità.

  La parte culturale del tour settimanale si apre, la mattina di domenica 3, con la doverosa visita alla grandiosa Certosa di Padula ed il piccolo rinfresco offerto dal Comune di Padula, a seguire, un ottimo buffet viene preparato e consumato sotto i gazebo del BB Dolce Vita a Sala Consilina.

La parte ludico-ricreativa e gastronomica, si sviluppa, dal pomeriggio fino alla sera, nella splendida e accogliente Teggiano, dove gli sbandieratori ed i giovani animatori delle associazioni locali svolgono le attività ricreative. Più tardi decine di brave e gentilissime signore della Pro Loco servono, come sempre, un ricchissimo buffet di prodotti preparati per l’occasione e a fine serata i giochi di artificio sanciscono il definitivo benvenuto nel Vallo di Diano alle famiglie.  

  Nel lunedì i minibus navetta trasferiscono il gruppo a Pertosa per scoprire le sue bellissime grotte. Bambini e genitori, armati di spirito di avventura e animo da speleologi, grazie alla disponibilità della Fondazione Mida e alle guide, percorrono il percorso completo, tra la parte in barcone e quella a piedi. All’uscita, sotto la frescura dell’area attrezzata all’ingresso delle grotte, un ottimo buffet preparato con il cuore dalle associazioni, dalla parrocchia, dai ristoranti e dai volontari, pertosani, ristora e allegra i visitatori.

  Nel pomeriggio, invece, il gruppo si trasferisce a Silla di Sassano per trascorrere la serata nella rilassante Villa Comunale, tra la musica e il divertimento nel parco giochi. In serata tutti a tavola per degustare prodotti tipici preparati dalle associazioni e dai ristoranti del posto e serviti amorevolmente dai volontari della Pro Loco. Il saluto agli ospiti da parte del Presidente del Parco Nazionale Tommaso Pellegrino e il suo augurio di buona vacanza contrassegnano la serata e l’intera settimana con il tocco istituzionale e il buono auspicio.

 Il martedì è il giorno dell’equitazione a San Rufo, presso la fattoria didattica Erbanito.

 Dopo una gustosa accoglienza con latte fresco ed ottime crostate, si passa al breve approccio tecnico con l’equitazione, prima della esperienza diretta. A turno, quasi tutti montano a cavallo, i piccoli sui pony e gli adulti sui cavalli grandi. Dopo le divertenti attività equestri, tutti a tavola per consumare un buonissimo pranzo casereccio e brindare, assieme all’assessore Filippo Marmo in rappresentanza dell’amministrazione, alla salute dei piccoli e dei valdianesi.

  La serata organizzata a Monte San Giacomo, in Piazza Unità d’Italia, coordinata con cura dal Sindaco Raffaele Accetta, riserva agli speciali turisti una scaletta piena di coinvolgenti spettacoli, dove i bambini locali e le varie associazioni,  si esibiscono alternandosi in balli, canti e attività ludiche, per finire tra i tavoli e sulle panche allestiti dagli organizzatori, per trascorrere tutti assieme, ospiti e sangiacomesi, una bellissima serata di festa, immersi in una piacevole atmosfera da sagra, con tanti prodotti locali, giovialità, allegria, chiacchiere e tanto spirito di solidarietà.

  Il mercoledì 6 la carovana si dirige verso Montesano, per un interessante tour storico e naturalistico con la visita al Museo Civico e poi con l’escursione nella verde e ombrosa Foresta Regionale della Cerreta, dove bambini, ragazzi e genitori  allegramente interagiscono con caprioli, cervi e caprette, nonché attraversando il ponte tibetano.          

  L’accoglienza dei ragazzi dell’associazione La Ferrovia e del Presidente Pietro Pascale, del personale del museo e della Cerreta, dell’Amministrazione comunale e del sindaco Giuseppe Rinaldi, è sobria e calorosa. A seguire tutti a pranzo presso l’agriturismo La locanda del Gallo per degustare ottime pietanze. Nel pomeriggio il gruppo si trasferisce alle falde di Teggiano, presso il Parco Scuola Piermiki, dove trascorre momenti ludici e didattici con l’educazione stradale e i giri di pista in automobiline elettriche. Ma l’accoglienza preparata dall’associazione ALCI Onlus Ben-essere è fantastica e sorprendente, con narrazioni poetiche, regali per i ragazzini e la degustazione di prodotti tipici, preparati secondo le regole salutistiche dell’associazioni, per finire con la curiosa e coinvolgente, nonché magica, ninna nanna.

  Un giovedì caldo e assolato, trascorso tra gli ulivi ed i gazebo della Villa Comunale, caratterizza la mattinata di Sala Consilina, dove una miriade di associazioni, volontari, ristoratori, artigiani, amministratori, organizzano, allestiscono, preparano e offrono, con grande spirito di collaborazione e generosità, una vera e propria festa della solidarietà, con musica, balli e canti, prodotti tipici, regali, sorriso e allegria ed i saluti del Sindaco Cavallone. Molto gradita anche la visita al vicino Acquario del Fiume Tanagro, dove il personale con cordialità e professionalità ha accolto e guidato il gruppo di visitatori. Nel pomeriggio e nella serata del 7, i dinamici vacanzieri, si trasferiscono a Polla.

 La tenera accoglienza dei piccoli pollesi del gruppo folk Tanager e l’abituale animazione offerta dalla generosa ludoteca Belli e Monelli è bellissima, nonché i saluti di benvenuto da parte dell’amministrazione, inaugurano la piacevole tappa di Polla, così come buona è la successiva cena presso la sede dell’associazione I Nicolini, da sempre sostenitori della vacanza del sorriso. C’è spazio anche per la partecipazione, a Polla, da parte di alcuni genitori e del coordinatore Giuseppe Damiani, ad un interessante convegno sui diritti dei bambini.

  Il Venerdì 8 tutti sanno che è l’ultimo giorno di vacanza e gli animi sono tristi, ma la giornata è ancora ricca di sorprese per i visitatori, con la visita al suggestivo Battistero di San Giovanni in Fonte e la interessante visita all’allevamento di trote dell’azienda Agrituristica La Fonte. A  seguire, c’è l’appuntamento, sempre molto gradito  a piccoli e grandi, presso l’autosalone Perito Group, dove i generosi titolari e tutto il personale accoglie il gruppo con un piccolo ristoro ed i cappellini personalizzati in omaggio. Ma, davanti al box, una sportiva e rombante BMW cabrio aspetta i visitatori pronta ad effettuare gli emozionanti giri di prova.

  A seguire, il gruppo si trasferisce a Silla di Sassano per  consumare il pranzo offerto, con tanta generosità e cordialità,  dalla pasticceria Tropiano e dalla G.B. Di Brizzi.

  La serata dell’arrivederci si svolge presso il ristorante Romantica di Teggiano, e, come sempre, i generosissimi titolari Teresa Di Candia e Francesco Di Bella, offrono la cena di galà e metteno a disposizione la loro bellissima struttura. Lo staff della ludoteca Belli e Monelli, offre la sua animazione ludica e musicale e la serata procede con il suo cerimoniale abituale, tra balli e canti, fra la degustazione dell’ottima cena e le piacevoli chiacchiere. Lo staff della Vacanza del sorriso e le varie rappresentanze dei sostenitori valdianesi, assieme alle famiglie, partecipano con allegria e giovialità alla grande festa dell’Arrivederci.

  Poi giungono i momenti più emozionanti della serata, come quando prende la parola la giovane Naomi, nominata Sindaco dei bambini durante la settimana, con tanto di fascia tricolore ed in mezzo a due sindaci veri: il Sindaco Raffaele Accetta e il Sindaco Francesco Cavallone. Le sue parole  sono di ringraziamento a tutti gli organizzatori per la bella settimana trascorsa e la promessa di ritornare in questi luoghi meravigliosi. Poi seguono il taglio della torta e i saluti dell’arrivederci.

Come sempre, i saluti finali producono le solite “fortissime emozioni”, ed i commenti positivi sull’esperienza della vacanza espressi da ciascuno dei partecipanti, generano le inevitabili commozioni che colpiscono e coinvolgono tutti i presenti. 

  Ancora una volta organizzatori e sostenitori hanno manifestato amicizia e vicinanza attiva e concreta a tante famiglie e piccoli “momentaneamente” impegnati nelle risoluzioni delle proprie problematiche sanitarie. 

 





TARANTANOBES_in_SoLFest_Tour_1Redazione - La Vacanza del sorriso

New del 26 giugno 2016.

 


 Parte il SoLFest Tour, la Maratona musicale per la promozione della Vacanza del sorriso



  E' iniziata con una bellissima anteprima la maratona musicale itinerante SoLFest Tour dedicata alla Vacanza del sorriso. In punta di piedi, nella splendida cornice di Marina di Pisciotta, il gruppo TARANTANOBES di Novi Velia, ha offerto un grande spettacolo, con semplici supporti tecnici, ma con tanta passione e partecipazione, nonchè, condivisione degli ideali della Vacanza del sorriso.


 L'opportunità è stata fornita dall'Associazione Per Marina di Pisciotta ormai storica sostenitrice  della Vacanza, che ha offerto oltre la location d'eccellenza, anche l' importante vetrina della FESTA del Pesce e della alici. Un importante supporto per la scaletta della serata e stato fornito dalle bellissime e brave ragazze di ARTIDEA Danza. L'evento musicale e solidale continuerà il suo percorso itinerante, tra borghi, piazze e palcoscenici di tutto il Cilento, il Vallo di Diano e Alburni, con tanti altri artisti musicali, band e gruppi, che hanno condiviso e scelto di sostenere il progetto SoLFest Tour.    

 







momento_di_diplomazia_e_incontriRedazione - La Vacanza del sorriso

New del 10 maggio 2016.

 


Vacanza del sorriso Magica,  tra “freddino” e tanto calore



Il “freddino” e le pioggerelle che hanno infastidito la vacanza, tutto sommato, non hanno compromesso la programmazione della vacanza del sorriso, sessione Magica, dall’1 all’8 maggio, la quale abitualmente si riscalda e brilla di luce propria.  Certo, per una parte dei nostri piccoli ospiti, colpiti da febbri, raffreddori e da controlli di routine, sono saltati  alcuni giorni di ricreazione e divertimento, ma, le incantevoli e accoglienti strutture ricettive di Capaccio e Agropoli, con il solito calore e l’abituale premura dei titolari e del personale,  hanno fatto sentire a casa propria i graditi ospiti. Come di consueto, tutti i partner dei paesi coinvolti hanno accolto con affetto e calore la carovana degli speciali vacanzieri, adoperandosi con la massima dedizione e un grande spirito di collaborazione per la buona riuscita della manifestazione. Comincia ad essere complicato per noi organizzatori, visto l’enorme numero di sostenitori della vacanza, elencarli tutti per ringraziarli, ma, quello che possiamo dire con facilità è che ormai la vacanza del sorriso è un patrimonio di tutta la Comunità cilentana, valdianese ed alburnese. Senza la vocazione solidale, lo spirito di collaborazione e un grande lavoro di squadra,  da parte di migliaia di persone nostre compaesane, non potremmo realizzare alcuna vacanza del sorriso di questa portata. Sarebbe economicamente insostenibile e non avrebbe lo stesso peso morale, se la Vacanza del sorriso non fosse il frutto della condivisione e collaborazione di migliaia di persone e centinaia di organizzazioni, che, condividendone la finalità e la metodologia, ci permettono di manifestare ogni anno la nostra “vicinanza concreta” a circa 200 famiglie e altrettanti piccoli oncoematologici, provenienti da tutt’Italia, permettendo loro di staccare, sia pur per un breve periodo, la presa dei loro problemi e ricaricarsi di una nuova energia. La Sessione di maggio è riuscita ad essere anche stavolta un’esperienza “Magica”, grazie al suggestivo programma escursionistico e ricreativo settimanale, con le attività di animazione, le visite guidate, i percorsi enogastronomici ed i momenti gioviali, goduti nelle magiche atmosfere dei borghi medievali di Giungano, Castelcivita, Trentinara, Cicerale e delle cittadine più grandi come Capaccio e Agropoli.   Tra le attività molto apprezzate ci sono la Regata Velica ad Agropoli e il volo in mongolfiera a Capaccio, ma, ogni momento della vacanza è stato vissuto e gradito dai nostri speciali ospiti con grande partecipazione e divertimento e le manifestazioni di compiacimento e ringraziamento espresse dalle famiglie verso tutti i volontari, gli operatori, le organizzazioni, gli enti, ci colmano di orgoglio e fierezza, di entusiasmo e motivazioni, ma, ci riempiono anche di un carico sempre maggiore di responsabilità, che sarà sopportabile solo con il sostegno e la collaborazione della nostra meravigliosa Comunità.  

 



RASSEGNA_TEATRO_del_SORRISO_inRedazione - La Vacanza del sorriso

New del 25 marzo 2016.

 

Tutto pronto per il grande evento di aprile: la Rassegna Teatro del Sorriso valdianese ed alburnese.


   Le generose e solidali Compagnie Teatrali valdianesi, assieme a Sindaci ed Enti Comunali,  a partner sostenitori e tanti volontari, si stringono, con entusiasmo e spirito di collaborazione, intorno alla “Rassegna Teatro del sorriso in Vallo di Diano e Alburni”, in programma nel mese di Aprile 2016. Tutti i sabato e le domeniche, nella formula itinerante, secondo un criterio di reciprocità condiviso dalle Compagnie teatrali e dagli Enti organizzatori, si svolgeranno sette spettacoli, in sette località del Vallo di Diano e degli Alburni, a partire dal giorno sabato 2 aprile a Sala Consilina, presso  il Teatro "G. Gatta", alle ore 21,00, con la prima commedia in Cartellone, rappresentata dalla Compagnia teatrale Sant' Arsenio, Ieri Oggi e Domani".   Il Tour artistico solidale, realizzato per promuovere la “Vacanza del sorriso”, vedrà coinvolti i Comuni di: Sala Consilina, Sant’Arsenio, San Rufo, Sassano, Pertosa, Polla e Teggiano e le meravigliose  Compagnie teatrali: Sant' Arsenio. Ieri Oggi e Domani di Sant’Arsenio, Amici del Teatro di Monte San Giacomo, I Ragazzi di San Rocco di Sala Consilina, Pasquale Petrizzo di Sassano, La Compagnia Eduardo di Sala Consilina, Teatristi Casalbuonesi di Casalbuono.

  Il giorno 30 marzo p.v. è in programma la Conferenza Stampa di presentazione della Rassegna Teatro del Sorriso, presso l’'aula consiliare del Comune di Sala Consilina, alle ore 10,00.  






i_bambini_della_scuola_elementare_di_Caselle_in_Pittarifoto_bonifico_sculla_caselle_in_pittair











Redazione - La Vacanza del sorriso


New del 7 marzo 2016.


 


Il valore di un piccolo gesto


“ Lettera ai generosissimi alunni della scuola elementare di Caselle in Pittari” ( da parte dello staff della vacanza del sorriso )


 


  Carissimi piccoli amici e amiche casellesi, questo vostro gesto, semplice, ma, ammirevole e carico di sentimenti, ci ha commosso profondamente.   


   Pur giovanissimi, sapete già cosa significa la parola solidarietà, dimostrandolo concretamente.


Abbiamo saputo che avete realizzato un piccolo mercatino e con una parte del ricavato avete acquistato del materiale utile per la scuola, come quaderni, matite, colori ed altri articoli, mentre, con l’altra parte avete voluto sostenere la “Vacanza del Sorriso”, con l’obiettivo di aiutare i bambini meno fortunati.


   Questo piccolo gesto ha un grande valore per noi, perché è la manifestazione del vostro grande spirito di solidarietà e di partecipazione, frutto, ovviamente, di un serio lavoro di sensibilizzazione svolto dai vostri grandiosi insegnanti, che vi hanno saputo proporre e far condividere l’esperienza della manifestazione. Ma, dovete sapere che, come voi, anche tutta la vostra Comunità di Caselle in Pittari, assieme alla vostra Amministrazione comunale, hanno manifestato sempre vicinanza, collaborazione e solidarietà, alla Vacanza del sorriso. Ogni anno, nel mese di settembre, noi organizzatori e la nostra carovana di piccoli “eroi” e genitori, raggiungiamo il vostro meraviglioso paese e, come sempre, la vostra Comunità ci accoglie a braccia aperte, con grande spirito di ospitalità e premura, per far trascorrere ai piccoli e grandi ospiti una indimenticabile serata all’insegna del divertimento, della gastronomia, della giovialità e dell’Amicizia.  


   Cari piccoli amici, con il contributo di 50,00 euro che ci avete donato, andremo a  rimborsare le spese di viaggio di un bambino oncologico e la sua famiglia indigente, proveniente da una località della Campania, permettendo loro di beneficiare della Vacanza del sorriso e raggiungere la nostra terra per trascorrere, finalmente, dopo tante cure e tanti giorni trascorsi in ospedale, un meritato periodo di riposo e spensieratezza, di gioco e divertimento, assieme a tanti altri bambini nelle loro stesse condizioni, provenienti da tutt’Italia, ed a tanti bambini come voi, cilentani, valdianesi ed alburnesi.

   Il vostro gesto ci riempie di gioia e di entusiasmo, ma, soprattutto, ci spinge ad andare avanti con più forza, nella consapevolezza che a sostenerci ci siete voi e la nostra Comunità. Tutti assieme continueremo a regalare sogni e sorrisi a tanti bambini meno fortunati che avranno bisogno del nostro calore e della nostra solidarietà. 


 


Un GRAZIE di CUORE a tutti voi ed ai vostri bravissimi insegnanti, dallo staff dell’Associazione Cilento Verde Blu e dalla Vacanza del sorriso.





Gruppo_teatrale__FATTI_in_CASA  Redazione Cilento Verde Blu

          New del  22/02/2016

 Atmosfera familiare a Cicerale, per la serata Teatro del Sorriso.


  Una bellissima serata di teatro e di solidarietà si è svolta ieri sera presso la sala polifunzionale di Cicerale. Generosi, attenti e pazienti spettatori hanno partecipato alla serata organizzata dalla Pro Loco e patrocinata dal Comune di Cicerale, per sostenere “La Vacanza del sorriso”.               In un'atmosfera familiare, casereccia e genuina, e pochi elementi "fatti in casa", proprio come il nome del meraviglioso Gruppo Teatrale Fatti in Casa di San Marco di C.te, ovvero, un proiettore e un palchetto alto pochi centimetri, la serata è stata autentica e coinvolgente, così come vuole essere "La Vacanza del sorriso". Con la presentazione della serata da parte di Rosalia Tancredi, si sono succeduti gli interventi del Coordinatore Giuseppe Damiani, del Sindaco di Cicerale Francesco Carpinelli e del Presidente della Pro Loco Matteo Del Galdo. Oltre al divertente spettacolo sono stati proiettati una galleria fotografica e un video documentario sulla esperienza umana e solidale della Vacanza del sorriso, che vede la Comunità di Cicerale anche impegnata, così come tante altre nel comprensorio cilentanto, valdianese ed albunese, sul fronte organizzativo, in occasione dell'accoglienza dei ragazzini oncologici e genitori beneficiari, partecipanti alla sessione "Magica" di Maggio.



 



laboratorio_creativo_a_SapriRedazione Cilento Verde Blu                      New del  3/02/2016

Tanta frenesia, fra i volontari, per organizzare i Campus del Sorriso delle sessioni vacanza

  Gennaio e febbraio sono i mesi del grande lavoro di preparazione dei programmi delle sessioni. Tutto deve essere in ordine e al massimo dell'efficienza per la Vacanza del sorriso. Le soluzioni alberghiere, le attività ricreative ed escursionistiche, le procedure per l'assistenza sociosanitaria, i trasferimenti con gli autobus, per finire con i regali e le feste dell'accoglienza e dell'arrivederci. Per la undicesima edizione, ancora una volta, centinaia di partner e migliaia di volontari cilentani, valdianesi ed alburnesi, tutti assieme, saranno pronti per ospitare e manifestare una concreta solidarietà a circa 200 ragazzini oncoematologici accompagnati da circa 600 familiari, provenienti da tutt'Italia. Ma, i numeri non sono solo questi, perché, a fronte di essi, ci saranno, purtroppo, almeno un centinaio di famiglie, che dovranno essere inseriti nell'antipatica "lista di attesa", e non potranno beneficiare della vacanza gratuita, se non nel caso di rinunce di chi è prenotato prima, perché le risorse sono insufficienti per accoglierli. La Vacanza del sorriso è sempre più apprezzata da ospedali pediatrici oncoematologici e onlus del settore  e soprattutto da bambini e famiglie, per questo ogni anno diventa sempre più grande il numero delle richieste, ma, per colmarle, occorrono all'associazione Cilento Verde Blu altri GENERI GRADITI e nuovi sostenitori. Per questo scopo il Direttivo dell'associazione sta elaborando iniziative mirate ad acquisire altri prodotti e servizi, nonché, contributi e donazioni, necessari per ospitare ed aiutare tanti altri bambini oncologici nel percorso di cura, auspicando e sperando che tanti altri nuovi sostenitori possano allungare la già lunga catena di solidarietà. Sono in programma per il 2016 due importanti manifestazioni: la Rassegna Teatro del Sorriso ( www.rassegnateatrodelsorriso.it )  e la Maratona Musicale SoLFest Tour ( www.solfest.it ).








foto_torta_decennaleRedazione Cilento Verde Blu

New del 05/01/2016

Dieci edizioni di sorrisi consegnate alla storia della Vacanza.

Intervista al Presidente Giuseppe Damiani.


Nel grandioso Auditorium della Fondazione Alario di Ascea, il giorno 30 dicembre si è svolta la manifestazione dedicata al decennale della vacanza del sorriso. Ma, sala non proprio gremita! Presidente, Perché?


 << Potevamo invitare i nostri 200 generosi e solidali Operatori turistici, potevamo invitare anche i nostri 3000 grandiosi Volontari che, in varie misure operano con noi da tanti anni, potevamo invitare anche i nostri 500 generosi Partner pubblici e privati, tra sindaci, operatori sociali, culturali ed economici, probabilmente ci sarebbe voluto uno stadio di calcio per contenerli, ma, abbiamo voluto festeggiare l’evento in gran semplicità, nello stile della manifestazione, tra gli amici “addetti ai lavori” e le rappresentanze diplomatiche delle varie categorie di partners. Penseremo senz’altro ad un grande e doveroso evento annuale che possa permettere, a tutti gli amici dell’associazione Cilento Verde Blu e sostenitori della Vacanza del sorriso, di poter condividere e festeggiare questa grande festa della solidarietà  >>.

Ad una persona d’esperienza come te che ha espresso fiumi di parole sulla manifestazione, che la conosce nei minimi particolari, che ha parlato centinaia di volte in pubblico, stavolta, addirittura, davanti ad una platea di amici, che cosa gli è accaduto, quando il nostro carissimo amico presentatore Antonino gli ha passato la parola per un breve commento?                                                      

<< … mi è accaduto che non riuscivo a far vibrare le mie corde vocali e i suoni mi rimanevano smorzati in gola ...… la commozione mi ha all’improvviso bloccato. Proprio in quel preciso momento,  forse irrilevante per altri, ma, non per me,  dopo una lunga cavalcata di dieci anni tra le emozioni, le gioie e i dolori, in quel momento tanto atteso ... nella mia mente è andato in onda, in modo inaspettato ed incontrollato, il film della Vacanza del Sorriso … con fotogrammi che si accavallavano facendomi palpitare il cuore e ed elaborare mille pensieri, tutti assieme ...… i  momenti belli, i visi sorridenti di tanti piccoli e le giornate trascorse con loro ed i loro genitori, le avventure escursionistiche, la giovialità delle serate di festa tra i borghi paesani ed i sorrisi di migliaia di persone ...… le gioie del benvenuto, ma anche i tristi saluti dell’arrivederci… .... gli interminabili incontri preliminari con decine di  albergatori, le migliaia di  chilometri fatte in auto, per le strade del Cilento e Vallo di Diano, per organizzare centinaia di incontri con i sostenitori e per convincere sempre più gente a partecipare a questa curiosa, ed unica, catena di solidarietà e … convincere i più scettici ad avere fiducia in noi ... … i tanti sacrifici e le preoccupazioni per mettere a punto i programmi delle sessioni e gestire le difficoltà del progetto ….... i contenuti di tanti teneri messaggini dei piccoli, così come le gradite telefonate dei genitori, per dirmi che le cose andavano bene, oppure, per gli auguri di capodanno… .... ma, nella mia mente andavano in scena anche i crudi fotogrammi della sofferenza patita, mai dimenticabile, per alcuni ragazzini nostri ospiti che non ci sono più e la preoccupazione per la salute di tanti altri che ancora affrontano le loro cure. Non è mai facile per me, per Alessandra e tutti quelli dello staff che operano direttamente, parlare di Vacanza del Sorriso, perché entrano inevitabilmente in gioco gli elementi emotivi, che poi sono quelli che ci spingono ad affrontare le problematiche ed ad andare avanti ancora più motivati >>.  

Giuseppe, ma dopo il decennale quale futuro aspetta la Vacanza del sorriso?                         

 << Vedete ...… l'’onda delle emozioni mi ha  travolto e strozzato la voce per tutta la serata del 30 ...… anche perché … li, davanti a me, c’erano gli amici e le persone che hanno condiviso i principi basilari della Vacanza del sorriso e sono pronti a condividere, per gli anni prossimi, la nostra esperienza umana e solidale, dando una mano vera e verace per continuare.  Avevo davanti a me i vecchi amici, quelli che sanno quanto sono legato alla Vacanza, ma, anche gli amici pionieri di questa iniziativa, quelli che hanno vissuto il difficile percorso iniziale. Poi, c’erano gli amici del nuovo staff, quei giovani carichi di entusiasmo, di serietà e professionalità, che potranno garantire un grande futuro alla manifestazione. C’erano i giovanissimi  ragazzi della compagnia teatrale Pegaso che stanno sostenendo, con impeto e passione, la Rassegna Teatro del Sorriso per la promozione della Vacanza. C’erano i carissimi amici di alcune associazioni e compagnie teatrali che negli ultimi tempi si sono adoperate incisivamente, con passione e generosità, nel sostegno della manifestazione, credendo in modo convinto nel progetto. I loro applausi e le loro strette di mani, mi hanno data quelle conferme,  sulla stima e la fiducia, importanti per andare avanti e mi hanno manifestano la disponibilità di condividere e procedere, tutti assieme, in questa missione civile e solidale, tutta locale, ma, dal carattere nazionale >>.

Presidente, tra gli amici della serata c’era anche un gradito ospite?

<<  Si, si….  c'’era la mascotte della serata, ma, che dico  ...… c'’era la Vacanza del Sorriso: il piccolo Andrea,  che, con i suoi meravigliosi genitori e la sua mascherina pediatrica, ha riempito l’atmosfera emotiva della sala. In quel momento, il piccolo cilentano rappresentava quell'’esercito di circa 1500 bambini e ragazzini che hanno beneficiato della Vacanza del Sorriso in queste dieci edizioni, avvolti dal calore e dall’'ospitalità di tanti generosi e solidali cilentani,  valdianedi ed alburnesi >>.

Giuseppe, vorremmo concludere questa intervista con una tua ultima riflessione!

<<  Beh…!b ... vi confesso che le preoccupazioni, quando ci si occupa di un settore del genere, e le responsabilità sono tantissime, ma  il piacere di aver realizzato un complesso e grande progetto, mi appaga dei sacrifici e mi  riempie di soddisfazione, ma, ancor di più, mi gratifica sapere che è una manifestazione “concretamente” utile agli altri, in particolare, a tanti meravigliosi bambini e ragazzi di tutt'’Italia nel percorso delle loro cure >>.

 





piroRedazione Cilento Verde Blu          New del 21/12/2015

Bellissime serate di festa con il teatro del sorriso a Caselle in Pittari e San Giovanni a Piro

  Tanta accoglienza, tanta giovialità, tanta generosità, nelle serate teatrali dedicate alla vacanza del sorriso, vissute in questi due magnifici borghi cilentani: Caselle in Pittari e San Giovanni a Piro. Due comunità che già sanno cosa è la vacanza del sorriso, poiché, da diverse edizioni, ospitano con calore e premura tra le loro piazze i nostri bambini oncologici e le loro famiglie beneficiarie della settimana vacanza “Mitica” di settembre, per trascorrere serate di gioco, divertimento e anche tanta gastronomia. L’amministrazione comunale di Caselle, con il suo gentilissimo Sindaco Maurizio Tancredi e uno staff organizzativo efficientissimo, ed un pubblico attento e generoso, hanno permesso lo svolgimento di tre bellissime serate apprezzate dalle compagnie teatrali aderenti per l’ambiente favorevole e gioviale che hanno trovato. Al pari di Caselle, anche a San Giovanni a Piro, la rassegna ha vissuto una serata bellissima, organizzata dagli amici dell’Associazione Sorriso Monica Magliano e patrocinata dall’Amministrazione Comunale. Gli interventi della operosissima  Presidente Verusca Miele, del gentilissimo Sindaco Ferdinando Palazzo e del Parroco Don Pietro, nonché, una breve presentazione del nostro Coordinatore Giuseppe Damiani, hanno aperto il cerimoniale della serata, contrassegnata dalle emozioni prodotte dal breve video documentario sulla vacanza del sorriso ed il divertimento della commedia in programma. Grazie alla generosità dei sensibili e solidali spettatori, i fondi raccolti nelle rispettive serate permetteranno di rimborsare il viaggio di andate e ritorno di almeno 8 famiglie con bambini oncoematologici, le quali potranno beneficiare di una delle settimana vacanza del sorriso 2016.




12308630_1048020868554118_234580301679814689_n Redazione Cilento Verde Blu

New del 10/12/2015

Rassegna Teatro del sorriso di scena a Caselle in Pittari, San Giovanni a Piro ed Ascea

La rassegna Teatro del Sorriso, nella sua formula itinerante, giunge nei palcoscenici di Caselle in Pittari, San Giovanni a Piro ed Ascea. Tanti paesi e spettatori, tante compagnie teatrali amatoriali ed organizzatori, coinvolti nella kermesse artistica e solidale, con il fine di raccogliere fondi, attraverso le offerte gratuite, per sopperire alle spese di viaggio dei bambini oncologici e famiglie beneficiarie delle vacanze del sorriso gratuite del 2016. Il programma di dicembre prevede prossimamente a Caselle in Pittari: Sabato 12, ore 21.00 con la commedia “LU CURAGGIU DE NU PUMPIERE NAPULITANO” di E. Scarpetta, a cura dell’Associazione “PEGASO” di Montano Antilia e sempre a Caselle in Pitttari:  Sabato 19, ore 21.00 con la commedia “OTELLO…….MA NON TROPPO”, di G. Coliandro, a cura dell’Associazione “AMU PERSO A VRIOGNA” di Pisciotta. A San Giovanni a Piro: Domenica 20, ore 21.00, ancora di scena la Compagnia Amo perso a Vriogna  di Pisciotta con la commedia “OTELLO…….MA NON TROPPO”, di G. Coliandro. Si concluderà la rassegna con l'ultimo appuntamento dell'anno ad Ascea Marina, presso l'Auditorium della Fondazione Alario, con la commedia“LU CURAGGIU DE NU PUMPIERE NAPULITANO” di E. Scarpetta, a cura dell’Associazione “PEGASO” di Montano Antilia. L'arte e la solidarietà cilentana, valdianese ed alburnese, ancora una volta in stretto contatto per promuovere e sostenere la vacanza del sorriso. 






                           

1476351_10201063714424211_442794648_nRedazione Cilento Verde Blu

New del 05/10/2015

Quasi pronto il Cartellone del Teatro del sorriso di fine anno

I lavori per l'organizzazione della vacanza del sorriso non finiscono mai! Le impegnative sessioni sono finite, restano da accogliere ed assistere le famiglie che saranno ospiti, da ottobre a dicembre, nelle nostre "case del sorriso". Stiamo lavorando per definire il Cartellone della Rassegna "Teatro del Sorriso" che si svolgerà da ottobre a dicembre. Non meno impegnativa è l'organizzazione della festa del decennale della Vacanza del sorriso, in programma nella prima settimana di dicembre. Ma, gli impegni ed i sacrifici dei volontari non sono per niente gravosi, perché quando hai a che fare con bambini e genitori speciali di tutt'Italia come i nostri graditi ospiti, il senso della vita ha solo una direzione: solidarietà





20150912_160540 Redazione Cilento Verde Blu

New del 14/09/2015

Conclusa la sessione “Mitica” di settembre, centinaia di volontari a sostenerla.

   Comincia con la cena del benvenuto di domenica 6, a Palinuro, l’avventura dei ragazzini e delle famiglie beneficiari della vacanza del sorriso Mitica di settembre. Una serata all’insegna delle presentazioni e della giovialità, organizzata da operatori e volontari di Centola e Palinuro, dove gli accenti denotano la provenienza della singole famiglie e la loro sovrapposizione un momento di unione Nazionale. Le 23 famiglie sono dislocate, ciascuna, negli hotel e villaggi di Pisciotta, Palinuro, Camerota, Scario e Villammare, ospiti dei generosi e solidali, quanto grandiosi, operatori turistici, i quali accolgono e coccolano i graditi ospiti con calore e premura.   

   Le mattinate scorrono all’insegna del relax per le famiglie, mentre i pomeriggi e le serate sono dedicate alle escursione.

   Lunedì i bus navetta raggiungono Caselle in Pittari per la prima attività esterna.  

   L’accoglienza è quella di sempre, con il calore e la cordialità, le attività ricreative e la grande musica offerta dalla generosa Banda Musicale Giuseppe Verdi di Caselle. La cena allestita presso la mensa scolastica, oltre a far diventare tutti bambini, offre un momento di ottima gastronomia, preparata e servita dai ristoratori e dalle massaie casellesi.              

   Le condizione meteo del martedì non permettono la gita in barca prevista e tutti ne approfittano per trascorrere un giorno di piacevole riposo, concluso con le cene per singole famiglie negli accoglienti ed ospitali ristoranti aderenti alla manifestazione.

   Il mercoledì è uggioso e non si possono effettuare le coinvolgenti attività marinaresche a Marina di Pisciotta, come la pesca con i pescatori e le uscite con le barche a vela latina, ma la serata diventa ugualmente mitica grazie all’associazione Per Marina e gli operatori di Pisciotta, che organizzano una piacevolissima serata al coperto con ottimi piatti e tanta allegria.

   Il giovedì è dedicato all’equitazione con grandi e piccini che, assistiti dagli istruttori del maneggio La Staffa di Palinuro, si cimentano in escursioni a cavallo nella boscaglia del Mingardo. La serata continua a Marina di Camerota con le attività nel parco giochi, tra gonfiabili e videogiochi, con la visita al suggestivo museo virtuale Muvip e finisce con una gustosa pizzata per tutti.              

  Il venerdì è un giorno impegnativo con una doppia escursione. Roccagloriosa In mattinata si effettua la graditissima escursione culturale a Roccagloriosa con la visita dei suoi musei ed del centro storico, conclusa con un delizioso pranzo preparato dalle gentili e discretissime signore di Roccagloriosa.

  Nel pomeriggio, dopo una breve sosta riposo, il gruppo raggiunge la bella città di Sapri.   

  L’accoglienza nella Villa Comunale è grandiosa ed emozionante, con i bambini sapresi che recitano La Spigolatrice di Sapri del Mercantini ed i saluti del Sindaco. La serata continua, grazie al lavoro delle associazioni e dei tanti volontari sapresi, tra giochi e merendine, visite guidate, laboratori di vela e arrampicate sportive. Dopo la sosta gastronomica, la manifestazione si conclude con uno strepitoso spettacolo di danze e recitazioni ed i saluti finali connotati dal commento commosso di uno dei genitori che con parole semplici, ma significative, ringrazia la solidale Comunità saprese.

   Il bel tempo ed il mare calmo di sabato permettono, finalmente, la tanto attesa gita in barca lungo la mitica costiera. Falesie e grotte, baie e spiagge, meravigliano i nostri ospiti, che rimangono ancora più affascinati quando sbarcano nella selvaggia spiaggia del Marcellino, dove fanno un bagno indimenticabile nelle acque cristalline e un pranzetto nel ristorantino nascosto nella macchia mediterranea. Il sabato sera è imperniato nella cena dell’arrivederci a Marina di Camerota. Il ristorante è comodo, fresco e di buona cucina, l’atmosfera è gioviale e serena, l’animazione musicale prevista non allieta la serata per un disguido organizzativo, ma a far vibrare l’aria sono le voci dei bambini e dei genitori che sempre più socializzano, relazionano e stringono le amicizie. I commenti nostalgici sulla vacanza, strozzati dalla commozione, ed i sinceri saluti dell’arrivederci concludono, come sempre, il percorso turistico, ma profondamente umano e solidale, della vacanza del sorriso.





 WP_20140707_029   Redazione Cilento Verde Blu
New del 14/07/2015   
                               

Una Vacanza "DinAmica", fin troppo


   Un Vallo di Diano strepitoso e più che mai solidale ha caratterizzato la sessione di vacanza del sorriso  DinAmica, svolta dal 4 al 11 luglio scorso.        Organizzata per il secondo anno in questo comprensorio, la manifestazione ha visto consolidare le collaborazioni dell’anno precedente ed aumentare i partner sostenitori, nonché, il numero dei volontari.

  Con l’ingresso dei Comuni di Monte San Giacomo, Casalbuono e Buonabitacolo nella rete dei Comuni del comprensorio già partner e la partecipazione di tante altre associazioni, amministratori, operatori economici, in particolare la BCC di Sassano, decine di operatori turistici e centinaia di cittadini, la Vacanza del sorriso sta diventando sempre più un patrimonio di tutta la Comunità valdianese, alburnese e cilentana, unita nel manifestare la più sentita e “concreta” solidarietà, a circa 200 bambini coinvolti in serie problematiche oncoematologiche, provenienti da tutt’Italia e segnalati dalle strutture sanitarie di pediatria oncoematologica  regionali e nazionali.

  La bellezza della natura e le emergenze culturali valdianesi ed alburnesi, il verde dei boschi e il bianco delle montagne, la magia delle grotte di Pertosa, il fascino della Certosa di Padula e dei centri storici coinvolti nel tour solidale, lo scroscio dell'acqua del Mulino ad Acqua di Montesano e del Battistero di San Giovanni in Fonte, l’incontro con gli animali della Riserva Cerreta, le attività di equitazione ed i suggestivi giri in automobili sportive, le molteplici attività ludiche, ricreative e musicali, i tanti regali ed i deliziosi momenti gastronomici, con pranzi e cene definibili vere e proprie sagre di paese, organizzati e svolti nelle piazze, nelle ville, nelle strutture comunali e nei parchi pubblici di Teggiano, Polla, Sassano, Monte San Giacomo, Montesano, Buonabitacolo, Casalbuono, Padula, Sala Consilina, San Rufo, Atena Lucana e Pertosa, ma soprattutto il senso dell’ospitalità, la generosità, la solidarietà e il calore di centinaia di valdianesi e alburnesi, ha permesso la realizzazione di una grande sessione “DinAmica” all’insegna di una vacanza movimentata, nonostante le temperature meteo alte e il susseguirsi di attività escursionistiche,  ma anche del divertimento, della scoperta e dell’amicizia, finalizzata a preservare il benessere psicologico e sociale dei graditi beneficiari.

 






  IMG_2255  Redazione Cilento Verde Blu
New del 15/06/2015                                  

Una La sessione "Classica", frutto di lungo affinamento


 La definizione “Classica” vuol denotare la rilevanza storica della sessione, più che le qualità del soggiorno della vacanza del sorriso.            Fu la prima delle sessioni ad essere progettata e sperimentata da Giuseppe Damiani nel 2006 e per diversi anni fu la sola ad essere proposta.           Oggi, possiamo dire che la sessione Classica è la mamma di tutte le sessioni, con un format di riferimento per tutte le altre, frutto di anni di affinamento.    La vacanza Classica parte il sabato 6 giugno, con la cena del benvenuto in programma presso l’hotel La Palazzina di Castelnuovo Cilento, per otto giorni da sogno, per le famiglie beneficiarie, con escursioni accattivanti e attività ricreative coinvolgenti.

  La carovana di bus con bambini e famiglie si trasferisce a San Mauro Cilento per trascorrere il pomeriggio della domenica alla scoperta della tradizione contadina cilentana, tra i vicoli del paese ed i laboratori del miele e della pasta. L’accoglienza della comunità sanmaurese, dei bambini e dell’amministrazione, è fantastica, nonostante una inopportuna pioggia, corredata dai saluti, da un ricco ristoro di dolci e bevande ripiegato nell’aula consiliare.

  I laboratori sono interessanti e seguiti e i regalini offerti dai generosi sanmauresi sono molto apprezzati dai bambini. In serata, i vacanzieri si trasferiscono  presso il ristorante della Cooperativa Nuovo Cilento, storica partner sostenitrice della vacanza del sorriso, per degustare l’ottima cena a base di prodotti tipici. Il tour del lunedì prevede la visita al sito archeologico di Paestum e l’abituale degustazione delle mozzarelle e dei gelati al latte di bufala presso l’Azienda Vannulo.

  L’escursione del  martedì ha in programma la gita in barca alla scoperta di Capo Palinuro e della suggestiva grotta azzurra, apprezzata da piccoli come dai genitori. Poi, la solita gradita sosta pranzo al ristorante Taverna del Porto e il saluto del comandante della Capitaneria di porto di Palinuro.      

  Il mercoledì vede l’escursione a Santa Maria di Castellabate, con la visita pomeridiana al laboratorio artistico delle conchiglie e la visita, per la prima volta, al suggestivo Palazzo Perrotti e poi tutti su a Castellabate per i giochi al castello e le degustazioni dei buoni prodotti tipici, a cura delle grandiose e solidali associazioni locali. La serata si conclude, come da sempre, nel centro storico per gustare un buon gelato presso il bar La Piazzetta.

  Nel pomeriggio di giovedì entra in scena il piccolo borgo di Ortodonico, luogo dei primi esperimenti ludici e gastronomici della vacanza del sorriso, con i giochi e i balli sotto la torre ed i momenti gastronomici nella piazza sottostante, dove si consuma la cena all’aperto, servita dai volontari della proloco.

   Le sorprese per i vacanzieri non sono finite, perché il venerdì va in scena la suggestiva piazza di Pollica dove ad attenderli ci sono i bambini pollichesi e gli animatori della Pro Loco, per una serata all’insegna di ogni tipo di gioco, gonfiabili, balli e canti, e per finire come sempre la serata tutti a tavola nel suggestivo castello Capano, per degustare gustosissimi prodotti tipici locali preparati con cura.

   Il sabato è una giornata dedicata al completo relax, che dura fino alla serata speciale di Vallo della Lucania, imperniata intorno alla cena dell’arrivederci presso l’hotel Ruggiero, che come sempre ha un significato particolare. Nonostante i canti e balli della festa e la bontà del menù, le forti emozioni prendono il sopravvento, dopo un cammino settimanale di spensieratezza, giovialità, ma anche di riflessioni, relazioni e nuove amicizie.





 DSC00073 Redazione Cilento Verde Blu
New del 11/05/2015                                  

Una vacanza ancora una volta "Magica" per i primi ospiti dell'anno
  
Una vacanza veramente “Magica” quella trascorsa dalle famiglie beneficiarie della prima sessione del 2015.

  Una settimana all’insegna della spensieratezza e della tranquillità, grazie alle belle  e  comode  strutture  ricettive  di Capaccio Paestum  ed  Agropoli   ed al calore  dei  titolari  e  del personale,      ma grazie   anche   ad un coinvolgente programma   ricreativo   ed    escursionistico,   all’insegna della scoperta delle bellezze naturalistiche e culturali cilentane, senza tralasciare gli aspetti ludici e le peculiarità gastronomiche.  Bambini e famiglie hanno potuto socializzare e condividere l'esperienza della vacanza, gioie ed emozioni, accolti e coccolati da centinaia di cilentani, nelle magiche atmosfere dei centri storici e delle piazze di tutti i paesini coinvolti nell’organizzazione.  A partire da Domenica con la partecipazione alla sagra del carciofo di Gromola, per continuare nel lunedì con l’inevitabile e magica visita al sito archeologico di Paestum, ma anche con la visita ai caseifici per le abituali degustazioni della mozzarella di bufala e del gelato. Come sempre, molto apprezzata la serata trascorsa nel piccolo e accogliente Giungano, dove una divertente animazione e una ricca tavolata di prodotti tipici, allestita con premura da tutto il paese, ha arricchito una squisita cena al buffet.  Le magie continuano martedì con il suggestivo viaggio nelle grotte di Castelcivita, la visita al pittoresco borgo e l’abituale momento ludico e musicale, nonché la buonissima cena all’aperto organizzata dalla Pro Loco in collaborazione con le altre associazioni locali.  Sono tanti i paesini e le organizzazioni che ogni anno manifestano la volontà di partecipare alla lunga catena di solidarietà della vacanza del sorriso e questa volta è toccato al Comune di Cicerale. Dopo la mattutina visita all’Oasi dell’Alento ed alla piacevole escursione in battello, resa possibile dai generosi titolari e dalle brave guide, la destinazione è il vicino borgo di Cicerale, che entra per la prima volta alla grande nel tour della Vacanza del sorriso con un coinvolgente programma di accoglienza.

  I giovani componenti della locale banda musicale accolgono la carovana di bambini e genitori dedicando loro alcuni brani musicali ed i piccoli studenti ciceralesi assieme ai propri insegnanti organizzano dentro alla propria scuola un commovente benvenuto con canti e poesie. La giornata continua con una coinvolgente escursione a piedi tra le vie e i monumenti del paese guidata dal bravissimo presidente della Proloco e dagli studenti del paese e si conclude con un buonissimo pranzo preparato dalle brave massaie a base di ceci di Cicerale.

 In serata, le famiglie sono illustri ospiti dei ristoranti di Agropoli e Capaccio per una cena per singola famiglia. Il giovedì è dedicato al mare con la abituale e suggestiva regata velica del sorriso curata dalla Lega navale di Agropoli. Una ventina di barche a vela con una famiglia per ciascuna di esse si cimenta, assieme ai bravi e generosi skipper, in virate e strambate spinti dal vento.

  Nella serata di Trentinara, dopo le attività ludiche e ricreative, l’atmosfera diventa magica intorno alla lunga tavolata imbandita a festa dove le signore del paese e decine di volontari servono i loro prodotti tipici cucinati secondo l’antica tradizione. Siamo giunti al giovedì e la giovialità e la cordialità riempiono tutti gli animi, ma, si sente nell’aria un sentimento di nostalgia perché la vacanza volge al termine e proprio per questo il processo di socializzazione tra le famiglie e tra esse ed i cilentani, è al massimo livello e le amicizie nate lungo la settimana trovano conferma. La cena dell’arrivederci agropolese del venerdì è il solito concentrato di emozioni,  tra i canti, i balli e la buona cucina, i ricordi dei momenti trascorsi assieme e lo scambio di foto ricordo, non mancano i commenti di tutti sulla esperienza della vacanza, le inevitabile e liberatorie lacrimucce e i saluti finali.  







Teatro-del-SorrisoRedazione Cilento Verde Blu
New del 24/12/2014                                  

Teatro del sorriso ad Ascea con due spettacoli d'autore
   La rassegna Teatro del sorriso itinerante non poteva escludere  dal  tour  2014  una  località  e comunità come Ascea,   con  tanti  ed  abituali  partner sostenitori  della vacanza del sorriso.     Nel  cartellone  in programma due spettacoli d’'autore per  due  serate presso il  cineteatro Parmenide,  all’insegna della solidarietà e dell’arte, con ingresso gratuito e offerte libere finalizzate a sostenere i  bambini oncologici della vacanza del sorriso.          Ancora   una   volta   un   bel   gioco   di   squadra,   tra amministratori comunali, associazioni locali, la fondazione Alario,    le    compagnie   teatrali  partecipanti   e  lo staff dell’'  associazione   Cilento  Verde Blu,     ha   permesso l’organizzazione della breve kermesse carica di contenuti e qualità. Il cartellone prevede l’apertura il 27 dicembre alle 20,30 con una breve cerimonia di presentazione,   i saluti del sindaco  dott.  Pietro D’Angiolillo  e  di alcuni testimonial,  e a seguire, alle 21,00, il primo spettacolo in programma con l’esibizione dell’attore e autore Enzo D’Arco e la sua compagnia La cantina delle arti di Sala Consilina con il suo spettacolo “SUD”. Il secondo spettacolo è in programma il 3 gennaio 2015, con la rappresentazione “Otello… ma non troppo” di Gino Coliandro a cura della generosa compagnia teatrale Amu perso a vriogna di Pisciotta.






10872433_10205792895129742_1778785196_nRedazione Cilento Verde Blu
New del 22/12/2014                                  

Da benvenuti al sud, arrivederci a Castellabate, per la rassegna del sorriso
 La compagnia ActorSud di San Marco chiude la kermesse teatrale di Castellabate
all'insegna della solidarietà e della cultura. Le serate teatrali, connotate da spettacoli di ottima qualità offerti dalle generose compagnie aderenti al progetto, hanno riscosso un grande apprezzamento tra il pubblico, non numeroso, ma, molto attento e coinvolto emotivamente. Nella serata conclusiva ed a fine spettacolo, lo staff della Vacanza del sorriso, ha ringraziato l'amministrazione comunale e tutti i collaboratori e poi ha consegnato targhette di riconoscimento alle compagnie La bottega teatrale di Castellabate ed ActorSud di San Marco, per la generosa e continua 
collaborazione nel sostegno e promozione della vacanza del sorriso.   




 10734128_819224771433952_3688007111899918632_n Comunicato stampa  del 3/12/2014 


Sabato 6 dicembre, inizierà la rassegna Teatro del Sorriso di Castellabate”

La rassegna del sorriso sbarca a Castellabate, dopo il tour in varie località del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, con un ricco programma artistico e solidale. Saranno 5 gli spettacoli teatrali a caratterizzare la kermesse, rappresentati da altrettante compagnie, rappresentate  presso la sala teatrale mons. Farina. Come di rito, la manifestazione prevede la cerimonia di apertura, in occasione del primo spettacolo in programma, pertanto, il giorno 6 dicembre alle ore 18,00, presso la stessa sala mons. Farina, avverrà la presentazione nella quale interverranno il Sindaco di Castellabate, dott. C. Spinelli, la dottoressa F. Camera dell'ospedale pediatrico oncologico Pausilipon di Napoli, il direttore dell'Ente Parco Nazionale, ing. A. De Vita, i capocomici delle compagnie teatrali partner, il coordinatore della Vacanza del sorriso, G. Damiani. A seguire, alle 19,00, andrà in scena lo spettacolo comico “Teatrando” a cura della compagnia La bottega teatrale di Castellabate. Il giorno 7, alle 21,00, sarà in programma la commedia “Non ti pago” di E. De Filippo, a cura della compagnia Gruppo Teatrale Elea di Casalvelino.  Il giorno 8, alle 21,00, sarà la volta del suggestivo e coinvolgente spettacolo “S.U.D.” di Enzo D’Arco e la compagnia La cantina delle arti di Sala Consilina. Il giorno 13, alle ore 21,00, sarà il turno della divertente commedia “Tre juorne e tiempo” di G. Rescigno, rappresentata dalla compagnia I pulici c’à tosse di Giungano. Il giorno 21, alle 21,00, concluderanno la rassegna due atti unici di E. De Filippo: “Gennareniello” e “ L’amicizia”, rappresentate dalla compagnia ActoSud di San Marco di Castellabate. Come da regolamento gli spettacoli prevedono ingressi gratuiti e auspicabili offerte che saranno finalizzate al rimborso spese viaggi delle famiglie indigenti con bambini oncologici, provenienti da tutt’Italia, beneficiari della vacanza del sorriso 2015. La rassegna  continuerà la maratona di spettacoli artistico-solidali trasferendosi ad Agropoli e ad Ascea a partire dal giorno 23 dicembre fino al 4 gennaio 2015.  Per informazioni sul cartellone spettacoli e per conoscere il plafond raccolto con le offerte contattare il sito www.rassegnateatrodelsorriso.it





10313048_784559454901486_4498114235869289553_n  New del 14 /11/2014 
 
Tutto pronto per la rassegna teatrale del sorriso di Castellabate
   
  Conclusa oggi, con gli accordi programmatici tra amministrazione comunale e compagnie teatrali, la fase di preparazione della rassegna corta di Castellabate, in programma dal 6 al 21 dicembre.  Saranno 5 gli spettacoli teatrali a caratterizzare la kermesse artistico-solidale, rappresentate da altrettante compagnie quali: La Bottega teatrale di Castellabate, ActorSud di San Marco, La cantina delle arti di Sala Consilina, il Gruppo Teatrale Elea di Casalvelino e I pulici c'à tosse di Giungano. Come di rito la manifestazione prevede la cerimonia di apertura, in occasione del primo spettacolo in programma per il giorno 6 dicembre. Per la presentazione interverranno il Sindaco di Castellabate, dott. C. Spinelli, la dottoressa A. Pinto dell'ospedale pediatrico oncologico Pausilipon di Napoli, il direttore dell'Ente Parco Nazionale, ing. A. De Vita, i Capocomici delle compagnie teatrali partecipanti, il Coordinatore della Vacanza del sorriso, G. Damiani. Come da regolamento gli spettacoli prevedono ingressi gratuiti e auspicabili offerte che saranno finalizzate al rimborso spese viaggi delle famiglie indigenti con bambini oncologici beneficiari della vacanza del sorriso 2015.


10744886_10205374180182130_1876471133_nRedazione Cilento Verde Blu
New del 27/10/2014
 Grandi emozioni al Teatrino Comunale di Vallo della Lucania
  
  Era nel mese di gennaio scorso quando, proprio a Vallo della Lucania, ebbe luogo la prima concertazione tecnica,   tra gli organizzatori dell’Associazione Cilento Verde Blu  ed  i  membri delle  compagnie  teatrali TeA, Piccolo teatro e La cellula,  per sviluppare il progetto della rassegna del sorriso.
Dopo la sua definizione  e  un lungo percorso a tappe, tra borghi  e  teatri del Cilento e Vallo di Diano, la kermesse artistico-solidale e itinerante,  dal 11  al  26  ottobre,  è approdata a  Vallo della Lucania,   con  ben otto  spettacoli  in  programma,  rappresentati   da  compagnie   teatrali  provenienti da varie località del Nazionale.        La Rassegna si è svolta nel Teatrino comunale, denominato  anche “ Piccolo ”,  per  via  delle  sue  ridotte  dimensioni,   ma,   grandioso,   sia  per  l’atmosfera  familiare   e    confidenziale  che  riesce  ad  effondere  quando  ospita sul  suo palcoscenico i bambini  oncologici,  nelle vesti di piccoli attori,   durante  le  divertenti  serate  teatrali  organizzate  in  occasione della Vacanza del sorriso,   che  per  la  sua  capacità  di  stimolare    e  contenere anche  le  forti   e   grandi emozioni della rassegna del sorriso.        Con  la  piena condivisione  del  fine  della  manifestazione,   la  generosità, dedizione e discrezione, gli artisti  amatoriali  e solidali  hanno  sostenuto,  qualificato  e   arricchito  la  rassegna  del  sorriso, riempiendola di valori e principi, apprezzati  da  un  pubblico vallese  sensibile   e   partecipativo.    Bella  esperienza,  dunque,  questa  prima  manifestazione teatrale  a  Vallo della  Lucania,  considerando   la  modesta  disponibilità  delle  risorse,  ma     anche l’importante sostegno del   Comune  di  Vallo della Lucania, che      ha reso disponibile il teatro e sopperito alle spese di promozione dell’evento, al contributo di pasticcerie, panifici e rosticcerie che hanno fornito prodotti per i buffet di accoglienza alle compagnie teatrali, ma grazie soprattutto agli attenti e generosi spettatori che  hanno contribuito ad arricchire, con le loro offerte libere,  il plafond economico 2015, finalizzato a sopperire ai viaggi di andata e ritorno dei bambini oncologici e famiglie indigenti beneficiarie della prossima vacanza del sorriso.     





10711325_10205252982432262_423710959_n New del 12/10/2014 

  Scaletta ricca di interventi  per la presentazione della Rassegna del sorriso vallese

 Cerimonia  suggestiva per l’inaugurazione della rassegna del sorriso vallese.  Interventi brevi, ma qualificati e significativi di tutti i relatori, a partire dai saluti dell’assessore dott. Carmine Oricchio,  in rappresentanza dell’amministrazione comunale di Vallo della Lucania, seguita dalle parole della dott.ssa Annamaria Pinto dell’ospedale Pausilipon, che ha sottolineato le ricadute positive, a livello psicologico e sociale, della vacanza del sorriso sui bambini e famiglie beneficiari. Tra un intervento e l’altro, il presidente Giuseppe Damiani  ha descritto le problematiche organizzative della vacanza del sorriso e le finalità della rassegna.    A seguire, gli interventi  del prof. Peppe Tarallo, ex presidente del Parco,  da sempre sostenitore e testimone di tante sessioni, poi  è il turno dei protagonisti della rassegna del sorriso, degli uomini e delle donne, degli artisti e degli “altruisti”, ovvero, le generose e solidali compagnie teatrali,  attraverso i loro referenti:  Pantaleo Tortorella e Franco Formisano, per Teatro e Amicizia, Angelo Musto, per La Cellula, per finire con Don Franco, per Tempo e Memoria di Polla. A conclusione del cerimoniale, Giuseppe Damiani ha narrato alcuni suggestivi passi delle letterine, tratte dal diario della vacanza, scritte e dedicate dai bambini e dai genitori beneficiari  alla vacanza del sorriso, fra l’emozione e la commozione dei presenti. Dopo un piccolo lunch buffet , alle 21,00 ha inizio la rappresentazione teatrale della compagnia Pollese, con la commedia comica “E grazie rò paravise” di Caianello. La divertente serata teatrale solidale si conclude con i saluti di rito degli artisti e gli applausi  pieni di soddisfazioni del pubblico, succeduti dagli autorevoli  ringraziamenti del direttore dell’Ente Parco, patrocinante della rassegna,  ing. Angelo De Vita, rivolti alla meravigliosa compagnia di Polla e al gentilissimo pubblico. L’appuntamento è per stasera, 12 ottobre alle ore 21,00, al Teatrino Comunale, con il secondo spettacolo in programma “Benvenuti a teatro”, rappresentato dalla generosa compagnia  I ragazzi di San Rocco di Sala Consilina. 




10681575_10205163494595122_588637479_n_-_CopiaNew del 7/10/2014 
   Sabato 11 ottobre, con la cerimonia di apertura, inizierà la Rassegna del sorriso di Vallo della Lucania

    Comincia sabato 11, alle 18,00, la rassegna Teatro del sorriso, presso il Teatro Comunale Piccolo, ex convento dei domenicani, con i saluti del sindaco di Vallo della Lucania, dott. Antonio Aloia e l'intervento di alcuni illustri ospiti, quali la dott.ssa Flavia Camera, in rappresentanza dell'ospedale pediatrico oncoematologico Pausilipon di Napoli, l'ing. Angelo De Vita, direttore dell'Ente Parco, patrocinante e sostenitore della rassegna e della vacanza del sorriso, il dott. Mario Ogliaruso, Piano di Zona S8, i Capocomici delle compagnie aderenti, il coordinatore della Vacanza del sorriso e della rassegna, Giuseppe Damiani. Alle h 21,00 seguirà il primo spettacolo in programma con la commedia comica "E grazie rò paravise" rappresentata dalla compagnia teatrale Tempo e Memoria di Polla. La kermesse è patrocinata e organizzata dal Comune di Vallo della Lucania, in collaborazione con l'Associazione Cilento Verde Blu e le compagnie teatrali aderenti. Gli spettacoli si effettueranno tutti i venerdì, sabato e domenica a partire dal giorno 11 fino al 26 ottobre.



 10715829_10205133696650192_1785162460_n_-_Copia  New del 29/09/2014 

    Conclusa la Rassegna del Sorriso saprese

    Finisce con una commedia comica in tre atti la rassegna saprese, rappresentata dalla meravigliosa compagnia I pulici c’à tosse di Giungano . Ben 16 persone, tra attori e tecnici, che già alle 15,30 di domenica 28 raggiungono Sapri con un bus, per montare le scene e prendere familiarità con l’auditorium. Alle 20,30 l’allestimento e pronto, rimane l’attesa degli spettatori , senza cena, senza distrazioni, tanta ansia. Poi lo spettacolo, pieno di intrighi e colpi di scena, fino a mezzanotte,  gli applausi ed i saluti di rito, infine la dismissione delle scene e il ritorno notturno, non breve, a Giungano.  Stessa prassi anche per le altre compagnie teatrali,  i Triatisti di Camerota, La cantina delle arti di Sala Consilina, Il Mosaico di Capaccio, che hanno arricchito e qualificato con le loro rappresentazioni  la rassegna saprese, pur senza un numeroso pubblico. Lo spirito di collaborazione e la solidarietà sono alla base della loro partecipazione alla rassegna e le difficoltà delle trasferte a proprie spese con auto e furgoncini per il  trasporto delle attrezzature e le scene, il lavoro di allestimento,  il tempo di attesa,  la rappresentazione offerta a titolo gratuito, sono le problematiche di ciascuna compagnia. Ma, questi elementi che caratterizzano la rassegna, sono  resi sopportabili e superabili, anzi, piacevoli, dalla piena condivisione del fine solidaristico del Teatro del sorriso e dalla consapevolezza di contribuire alla realizzazione di un grande progetto.       << Non  finiremo mai di ringraziare le compagnie teatrali e gli artisti che ci stanno sostenendo >> afferma Giuseppe Damiani , coordinatore della Vacanza del sorriso e della Rassegna, che continua  << la nostra stima nei loro confronti è infinita, la loro generosità e il loro disinteressato impegno sono,  per noi organizzatori, motivo di entusiasmo e riconoscenza, nonché, fonte di fiducia, consapevolezza e responsabilità, indispensabili  per gestire una complessa manifestazione come la Vacanza del sorriso. Ma, un doveroso ringraziamento per la preziosa collaborazione e  la sensibilità è rivolto all’'amministrazione comunale di Sapri e al sindaco Del Medico, nonché a tutti coloro che hanno permesso la realizzazione della rassegna e ai generosi spettatori sapresi  >>





 IMG_8243New del 8/09/2014

 Vacanza condizionata dal tempo, ma pur sempre mitica

 La settimana vacanza del sorriso di settembre si conclude con l’abituale cena dell’arrivederci a Camerota, con i saluti di alcuni illustri partner sostenitori in rappresentanza di tutti gli altri. tra primi e secondi,  balli e canti. L’ambiente accogliente del ristorante Marinella e l’animazione musicale del mitico Paky Maffia e del suo gruppo, caratterizzano la bellissima serata, rendendola gioviale e leggera. Piccoli e grandi vacanzieri concludono tra sorrisi e spensieratezza il percorso settimanale ricco di attività ricreative ed escursioni, in parte condizionato dalle condizioni meteo. Ancora una volta, centinaia di cilentani, decine di organizzazioni, enti e strutture ricettive, coinvolti nel tour della solidarietà, permettono la realizzazione della sessione “Mitica”, accogliendo il gruppo di speciali ospiti negli hotel e nei villaggi, nei ristoranti e nelle gelaterie, nei borghi e nelle piazze, sui lungomari e negli approdi, nelle mense, nei teatri.  L’arrivo delle famiglie, nel 31 agosto, si festeggia a Centola, con la cena del benvenuto, presso l’accogliente hotel Pietre Rosse, e, come ogni anno, con i regali ai bambini da parte della Caritas di Centola Foria. La settimana escursionistica parte il lunedì con la prima importante tappa a Caselle in Pittari. La visita al museo MuVi è obbligatoria per presentare il Cilento geologico, poi andiamo alla scoperta degli aspetti antropologici con la grande ospitalità e generosità dei casellesi e la loro buona cucina. Per motivi legati al tempo, il tutto si svolge nella scuola del paese che subito diventa il luogo più magico e suggestivo del Cilento. Tra i tavoli e i seggiolini si brinda e si degusta, anche gli adulti diventano bambini e il gioco e il divertimento coinvolge tutti, grazie anche alla bravura degli animatori e al sorriso di tutti i piccoli ospiti. La gita in barca del martedì si rimanda di giorno in giorno, per via del mare agitato e del cielo nuvoloso.  La mattinata del mercoledì  ha il carattere storico, con l’escursione nella pittoresca Roccagloriosa, con la visita ai suoi musei al centro storico e il vitto nel suggestivo convento. Era doveroso inserire nel tour della vacanza del sorriso questa suggestiva località ed i rocchesani, coordinati dalla proloco e in collaborazione con l’ente comunale, hanno risposto con il massimo spirito di collaborazione e solidarietà, lusingando gli organizzatori e gli speciali  visitatori.  Nel pomeriggio l’escursione è nel paese della spigolatrice e lungo il suo bel lungomare.   La cittadina di Sapri diventa per i vacanzieri  il luogo del divertimento e degli spettacoli, con il teatrino dei burattini e il teatro di danza, ma anche dei laboratori ludici con la mitica Iris e del laboratorio del gelato artigianale con la degustazione dei gelati preparati da due campioni nazionali come Enzo Crivella e Francesco Dioletta. Giovedì mattina è al’insegna del riposo e della balneazione per piccoli e grandi ospiti, ma nel pomeriggio l’appuntamento è con la tradizione marinara. La carovana dei bus raggiunge Marina di Pisciotta, ad attenderli i pescatori per il recupero della rete e i velisti per la navigazione con i gozzi a vela latina. La meravigliosa serata marinaresca si conclude con una vera e propria sacra del pescato organizzata, esclusivamente, per la vacanza del sorriso, dai fantastici volontari dell’associazione Per Marina, del Circolo Nautico e il sostegno del comune di Pisciotta.  Anche il venerdì  5 è una giornata memorabile, perché finalmente si effettuano le gite in barca con il generoso Guerino che imbarca una parte del gruppo da Scario e l’altra con i cordiali nocchieri della coop La rosa dei venti che imbarcano il resto dei gitanti da Marina di Camerota, con l’unica scopo di scoprire e visitare e scoprire finalmente le spiagge più belle d’Italia. Le soste in spiaggia sono brevi ma sufficienti per far apprezzare ai piccoli e genitori la bellezza dei luoghi e il piacere di rinfrescarsi nelle acque limpide e cristalline.  La giornata riserva ancora tante piacevoli sorprese per i mitici ospiti con il trasferimento a San Giovanni a Piro, dove animatori, artisti di strada, mangiafuoco, giocolieri, maghi, trampolieri ed acrobati intrattengono tutti con le loro coinvolgenti esibizioni. Il sabato è il giorno della cena dell’arrivederci, dei ringraziamenti, dove tutti manifestano il piacere di aver partecipato e si fanno prendere dalla inevitabile commozione.






IMG_8270New del 28 agosto 2014

 Tutto pronto per accogliere le 23 famiglie della vacanza Mitica di settembre

  L'euforia è ai massimi livelli tra gli organizzatori della vacanza del sorriso, così come fra tutti i partner che ne hanno permesso la realizzazione. Saranno 23 le famiglie, con bambini e ragazzi post-ospedalizzati provenienti da tutt'Italia, che parteciperanno alla vacanza settimanale, denominata Mitica, che si svolgerà dal 31 agosto al 7 settembre, in uno dei comprensori più belli del Cilento e d'Italia. Operatori turistici, sociali, culturali, enti e centinaia di volontari di Pisciotta, Centola, Palinuro, Camerota, Scario,Villammare, Sapri, San Giovanni a Piro, Caselle in Pittari, Morigerati, Roccagloriosa, tutti assieme legati da una finalità solidale e concreta, sono pronti per accogliere ed ospitare la carovana del sorriso. Oltre ad una favolosa ospitalità, resa possibile grazie alla generosità dei titolari di villaggi e hotel della costa, saranno le suggestive attività ricreative ed escursionistiche organizzate da centinaia di volontari, a rendere unica e "Mitica" la sessione settembrina. Piccoli e genitori avranno la possibilità di trascorrere un suggestivo soggiorno tra mare e colline, all'insegna della spensieratezza e della scoperta, cullati coccolati dal calore dei cilentani.




New del 22 agosto 2014

  Continua il tour promozionale tra piazze e borghi cilentani

  Lo stand della vacanza del sorriso stavolta è a Montano Antilia, in occasione della manifestazione Agorà tra in programma tra il 20 e il 22 agosto, tra i vicoli e le piazze del bellissimo centro storico.  Apparentemente fuori contesto, gli striscioni posti in visione e le brochure descrittive nutrono interesse tra i passanti e molti si soffermano compiaciuti della singolare iniziativa, pronti a rendersi utili. Qualcuno manifesta la volontà di sostenere concretamente la manifestazione. Non male le serate montanesi, anche in vista della futura rassegna Corta del sorriso, prevista per il 2015 proprio a Montano Antilia, organizzata dell'associazione Pegaso.



New del 13 agosto 2014 

  Stasera all'Arena del Mare di Acciaroli con i Box 15 e le canzoni di Mia Martini, per sostenere la vacanza del sorriso


  Dopo le intense emozioni e l'ottima musica goduta da un gremito pubblico durante il concerto dei BOX 15 del 10 agosto a Marina di Casalvelino, con le canzoni di Mia Martini, le premesse positive ci sono tutte per una emozionante serata anche ad Acciaroli dove la band si esibirà stasera presso l'Arena del mare, alle ore 22,00. Le suggestive canzoni di Mia Martini, interpretate dal gruppo con maestria, passione e professionalità e alcuni brani inediti della bravissima band, saranno gli ingredienti di una serata all'insegna della grande musica. che avrà lo scopo di promuovere la buona musica, sostenere i giovani artisti e divulgare la vacanza del sorriso.

.